Analisi

Il primo passo per affrontare con consapevolezza un nuovo percorso nutrizionale è conoscere il nostro corpo

Oltre ai test del DNA eseguo vari tipi di analisi per definire un quadro preciso e completo della condizione di ogni paziente.

Esame della composizione corporea

Il test impedenziometrico BIA permette di calcolare la massa grassa e quella magra che compongono il corpo di una persona, e misura il metabolismo basale ma, soprattutto, definisce la quantità dei liquidi corporei, ossia il grado di ritenzione o disidratazione delle cellule. Questo esame consente di analizzare progressi e modificazioni dello stato corporeo che avvengono in un cambio di regime alimentare. Uno strumento che va ben oltre la bilancia, perché fa capire cosa ha determinato il calo del peso corporeo: la riduzione della massa adiposa, della massa magra ossia i muscoli, o l'acqua intesa come massa cellulare ed extracellulare.

Analisi delle intolleranze alimentari

Eseguo un test esclusivo da me progettato, il DBS test – Sistema immunitario e microbiota

L’esame consiste in un semplice prelievo di sangue e di urine.

Con il prelievo di sangue si evidenziano le intolleranze alimentari attraverso un metodo immunoenzimatico, ossia osservando la reazione tra il globulo bianco e la sostanza alimentare.

Nell’urina si cerca un prodotto di scarto (catabolita) che non dovrebbe esserci e che indica un disequilibrio della flora batterica intestinale (microbiota).

Le intolleranze alimentari, spesso causano piccoli e fastidiosi disturbi apparentemente inspiegabili. Anche cibi che mettiamo abitualmente nei nostri piatti possono improvvisamente diventare poco graditi dal nostro organismo, il quale manifesta un disagio che va correttamente interpretato. 

Test epigenetico S-Drive

l bulbo di 2/3 capelli viene scannerizzato attraverso il dispositivo S-Drive. Nel bulbo del capello rimangono le tracce di tutte le possibili intossicazioni causate dall’ambiente che ci circonda. È così possibile rilevare il quadro generale della persona in base all’interazione con gli agenti esterni.

L’apparecchiatura invia i dati raccolti dai campioni di capello direttamente al laboratorio tedesco, dove vengono elaborati sulla base d’indicatori epigenetici.Con apparecchiature ad alta tecnologia, le informazioni a bassa frequenza emesse dall’onda caratteristica vengono decodificate e valutate a fronte di centinaia d’indicatori ambientali, che includono nutrizione, dieta, pulizia, resistenza e interferenza.L’analisi delle informazioni genera un report dettagliato sulle caratteristiche del paziente, che possono contribuire alla creazione di un piano nutrizionale assolutamente personalizzato.

Test fecale

Indagine per rilevare la presenza di uno stato infiammatorio in atto.

La conoscenza di tutte queste informazioni mi permette di elaborare un piano alimentare geneticamente compatibile unico e personalizzato adottando precise strategie alimentari.